USUCAPIONE DELLA QUOTA EREDITARIA DEL COEREDE

IL SUPERBONUS IN CONDOMINIO
11 luglio 2022

Ancora una volta la Corte di Cassazione interviene sul delicato tema dell’usucapibilità della quota dei coeredi in assenza di specifico possesso uti dominus in termini di esclusività.

Non basta, rileva la Corte, nel ribadire i principi consolidati in materia di usucapione da parte del coerede, “la coabitazione con il de cuius e la disponibilità delle chiavi” perchè si possa ritenere sussistente il requisito richiesto del possesso esclusivo dell’immobile; occorre specificare le modalità dell’estensione del possesso in termini di esclusività, anche in considerazione dei rapporti tra le parti”.

Corte di Cassazione, ord. 3 novembre 2022 n. 32413